Fibroma Uterino Info

01-07-2014

Cos’è il fibroma uterino?

 

I fibromi uterini (leiomiomi) sono tumori benigni (non carcinomatosi) che si sviluppano sulla superficie o all’interno del tessuto muscolare uterino.


In molte donne, la presenza di fibromi uterini passa totalmente inosservata. In altre, la sede di localizzazione e la dimensione di questi tumori benigni può influire notevolmente sulla qualità della vita.

 

Il volume di un utero a 7 mesi di gravidanza!

La dimensione dei fibromi può variare dalla grandezza di una noce a quella di un melone e in alcuni casi può essere persino maggiore! Per misurarne la dimensione, i medici si riferiscono generalmente alla grossezza di un utero nel corso della gravidanza. Alcune pazienti presentano fibromi il cui volume raggiunge quello di un utero allo stadio dei 6 o 7 mesi di gravidanza!

 
3 tipi di fibromi

I fibromi uterini sono classificati secondo la sede di localizzazione all’interno dell’utero. I principali tipi sono tre:


I fibromi intramurali rappresentano il 70% dei fibromi. Si sviluppano nello spessore muscolare della parete uterina e talvolta possono essere confusi con un aumento ponderale o una gravidanza. I sintomi associati a questo tipo di fibromi sono emorragie mestruali abbondanti, frequente stimolo di minzione, dolori pelvici e dorsali.


I fibromi sottosierosi si sviluppano nella parte esterna dell’utero e continuano a crescere verso l’esterno. Questi fibromi non influiscono generalmente sul mestruo. Tuttavia possono provocare forti dolori dovuti alla loro dimensione e alla pressione che esercitano sugli altri organi. In alcuni casi, i fibromi sottosierosi si staccano dal muscolo uterino al quale rimangono collegati con uno stretto istmo. Vengono allora chiamati fibromi sottosierosi peduncolati.


I fibromi sottomucosi sono quelli più rari e si sviluppano nella cavità uterina. Provocano emorragie eccessive durante il mestruo e un ciclo mestruale prolungato. Come per i fibromi sottosierosi, si staccano dal muscolo uterino. In questo caso vengono denominati fibromi sottomucosi peduncolati.

 

Una donna generalmente può presentare vari fibromi. In alcuni casi, può svilupparne anche di diverso tipo contemporaneamente (intramurali, sottosierosi e/o sottomucosi). La maggior parte delle volte è quindi difficile determinare quale fibroma è all’origine di un sintomo preciso. Anche nel caso in cui fosse individuato dal medico un solo fibroma, è più prudente considerare che ne esistano diversi (fonte: SFICV).

 


Quali sono i sintomi? Chi ne è interessato? 

Le informazioni fornite sul sito www.fibrome-uterin.fr sono destinate a migliorare e non a sostituire il rapporto diretto tra la paziente (o l’utente del sito) e i professionisti della salute.

 

© blue-presse 2009 - Mappa del sito - Avvertenze legali - Centri di embolizzazione